Stefano e Sonia sposi

Ieri si sono sposati due miei cari amici. Un’amica, Sara Manzoni -che non li conosce nemmeno- ha scritto una “preghiera dei fedeli” che ritengo bellissima e voglio condividere con chi mi legge.

“Stefano e Sonia, voi siete venuti qui oggi a dichiarare pubblicamente il vostro amore, a chiedere la grazia del sacramento del matrimonio, a vincolarvi l’uno all’altra anche davanti al diritto civile.
In questo giorno in cui il vostro amore viene esposto nella sua bellezza davanti ai nostri occhi, il mio pensiero va a quelle coppie che non hanno la possibilità di fare come voi.
Penso alle coppie gay e lesbiche. Coppie che vivono il loro amore nell’intimità della casa, magari nel gruppo degli amici; le più fortunate anche all’interno delle famiglie. Ma che devono emigrare se vogliono vincolarsi davanti al diritto, che devono rivolgersi ad altre chiese se vogliono vivere il loro amore all’interno della comunità di fede.
Dio fin dall’eternità ha pensato e creato uomini che amassero donne e donne che amassero uomini.
Voi state sperimentando la meraviglia nei confronti di un Dio che fin dall’eternità vi ha pensati e vi ha creati l’uno per l’altra e noi vi vediamo belli e meravigliosi.
Dio ha creato anche uomini che amassero uomini e donne che amassero donne.
Ma noi guardiamo questa parte della sua creazione e la chiamamo brutta, malsana, malata o addirittura snaturata e abominevole.
Io oggi voglio pregare per questo Dio che crea la bellezza e la sente chiamare bruttezza, che crea la meraviglia e la sente chiamare abominio.
Per te, Dio incompreso e frainteso, io, Stefano, Sonia e questa assemlea preghiamo.”

Annunci

4 thoughts on “Stefano e Sonia sposi

  1. Bella, questa preghiera è proprio BELLA! Difficile sintetizzare in poche righe quello che matura, macera, cresce, si ribalta con amarezza, si spinge avanti con desiderio per anni e anni. Difficile mettersi qui e trovare le parole giuste per dire che sì, magari potersi sposare! Magari poter chiarire a tutti e promettere davanti al Dio in cui credo, che io questa donna LA AMO e che la strada in cui mi sto impegnando ha per me lo stesso valore e la stessa pregnanza di tutte quelle strade di vincoli matrimoniali ad oggi lecite.
    Grazie per questa preghiera… che è anche la mia…
    Chiara

  2. Chiara, grazie di questa testimonianza.
    Io sono però convinto che, sia per chiarire davanti a tutti il vostro amore, sia per prometterlo davanti a Dio, quando vi sentirete pronte a farlo, non vi servirà l’assenso di alcun soggetto esterno (stato italiano piuttosto che chiesa romana).
    Fatelo e basta, in modo bello, formale e solenne, invitando le persone che amate.
    Se volete avere una benedizione divina, chiedete ai presenti di benedirvi in nome di Dio: perchè dovrebbe tirarsi indietro, visto che l’amore l’ha creato lui e ve l’ha donato lui?
    Mettetevi l’anello al dito e da quel giorno in poi direte “questa è mia moglie”: il riconoscimento sociale alla fine è solo questo, no?

    Certo, finchè non cambiano le leggi non potrete adottare bambini, ma voi potete comunque averne (questo problema ce l’hanno le coppie di maschi)…

    Anche se una parte della società non vi riconosce ancora, questo non è un buon motivo per non essere voi stesse, pubblicamente.

  3. Condivido in pieno ciò che ha scritto Emanuele, invitando però ad una riflessione.
    E’ vero, il Signore ha creato uomini che amano altri uomini e donne che amano altre donne. Però ha fatto sì che la natura volesse che per creare una vita ci volessero un uomo ed una donna. Prima che una coppia omosessuale adotti un bambino, è bene che pensi anche a ciò che potrà provare un bambino quando inizierà a comprendere che tutti gli altri hanno un papà ed una mamma, mentre lui ha 2 papà, o 2 mamme. Non siate egoisti

  4. Vero, verissimo, Tortellino. Un figlio non è mai un diritto, è sempre un dono, e una responsabilità.

    Il mondo però non è perfetto. Ci sono bambini con 1 genitore solo, altri con zero genitori, altri con 4 genitori perchè quelli originali si sono risposati, e oggi il mondo è pieno di casi così. Sono stati aperti i cancelli della verità, e la finzione di una famiglia “teorica”, che andava di moda fino agli anni 50, con una coppia spesso di cartapesta che nascondeva ogni sorta di dolore, fatica e tensione, è andata in frantumi.

    Io non so se gli effetti sono migliori oggi o migliori ieri e credo che questa valutazione sia davvero molto difficile, se non assurda. La valutazione cambia a seconda degli elementi che si considerano importanti e quelli che si considerano marginali, e questa valutazione è soggettiva.

    Io personalmente amo la VERITA’ e quindi mi va più a genio la versione moderna, più contorta sicuramente, più problematica, ma più vera.

    Fra x genitori (con x da zero a un numero qualsiasi) che non ti amano, e 2 genitori che ti amano, anche se sono dello stesso sesso, io sceglierei la seconda.

    Credo che il figlio abbia solo bisogno d’amore.

    In altri Paesi, dove le coppie omosessuali possono adottare e crescere figli da anni, si è ormai appurato che non viene generata alcuna patologia comportamentale nei figli, e non varia l’incidenza del loro orientamento sessuale.

    La differenza la fanno se i tuoi si amano e ti amano, oppure se non si amano e/o non ti amano.

    Poi è ovvio che se io penso ai miei genitori e mi immagino al posto di uno dei due un’altra persona di sesso diverso, il pensiero riesce assurdo, lo rifiuto categoricamente. Ma sarebbe altrettanto abominevole fare a cambio con i genitori etero di qualcun altro. Non è questo il punto.

    Il punto è che non ho alcun diritto di trasferire la mia percezione in quella di un bambino del 2008. Il mondo oggi è completamente diverso, nel bene e nel male. Le uniche caratteristiche da valutare, secondo me, sono la capacità d’amore e la capacità educativa dei genitori. Non il loro sesso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...