W il comune di Sasso Marconi!

Sasso MarconiIn passato ho scritto qui la mia stizza per la Pubblica Amministrazione che non funziona.

Con piacere scrivo questo post, per raccontare un’esperienza positiva.

L’antefatto è che un paio di mesi fa mi sono accorto che avevo perso la carta d’identità. Ci son voluti 2 mesi per farmi venir la voglia di provvedere. Già mi immaginavo 2 ore di attesa in questura a Bologna, il polizziotto che mi chiedeva domande inutili, i miei dati personali comunicati per la triliardesima volta, le attese snervanti per aspettare che il tasto CANC premuto cancelli la precedente denuncia da Word (alla faccia della privacy), ecc.

Poi un giorno il lampo di genio: forse posso Continua a leggere

Perchè sono sparite le porte di Bologna?

Forse sono stato distratto, e per questo chiedo l’aiuto di tutti i bolognesi, che spero più attenti, più informati o …più fortunati di me. Qualcuno ha mai visto qualche operaio entrare o uscire da uno dei cantieri delle porte di Bologna?

Le porte di Bologna (tranne Porta Saragozza) da quasi un’anno Continua a leggere

Vasco: che delusione!

Caro Vasco, lunedì ho vinto un ingresso omaggio al tuo concerto, con tanto di invito all'”aftershow con la partecipazione dell’artista”.

Non avevo già il biglietto perchè gli amici mi han detto che su TicketONE c’era tutto esaurito dal primo giorno, altrimenti l’avrei preso a pagamento: stavolta volevo proprio venirti a sentire.

Due anni fa avevo provato a entrare al Dall’Ara, sperando

Continua a leggere

Bravo Baricco

Sto leggendo “I Barbari” di Baricco. Sono esattamente a metà, ma è già abbastanza, per quanto mi riguarda, per convincermi che Baricco ha di nuovo fatto centro. Mi è piaciuto anche il suo saggio “Next” sulla globalizzazione, di una decina d’anni fa, lo ricordo come un libro con argomentazioni magari discutibili, ma intelligenti. 

Qui però Baricco fa di più. Innanzitutto, come dice lui nell’introduzione, dice di scrivere dalla cima di una torre, al vento. Cioè, ha pubblicato Continua a leggere

Tassa sulla plastica?

Secondo recenti notizie il governo starebbe pensando all’abolizione delle Province, partendo da quelle più inutili (quelle delle grandi città). E’ un tema sul quale avevo alcuni post, allora sai che faccio? Butto lì un’altra idea, chissà che qualche ministro non stia tenendo d’occhio questo blog per prendere spunto… Magari! 🙂

Per ridurre l’inquinamento e il problema dei rifiuti, e indurre le aziende produttrici a vendere sfusi i prodotti attualmente venduti in confezioni usa e getta, in particolare di pvc e plastica, non basterebbe mettere una tassa sulle confezioni, magari proporzionale al grado di biodegradabilità delle stesse?

Spot Fiat Cinquecento

L’anno scorso, giorno più giorno meno, usciva la nuova fiat cinquecento, con un riuscitissimo spot. La bellissima colonna sonora è il movimento centrale di Back To Life del giovane genio Giovanni Allevi. Le immagini, in bianco e nero, alternavano al bimbo stupito di Nuovo Cinema Paradiso varie immagini tra le più potenti ed Continua a leggere

Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo

Ideare gadget pubblicitari di successo è davvero difficile. Ma c’è chi ci riesce.

C’è riuscito alla grande Daniele Maestrami e la sua fantastica squadra di AdmCom, un’agenzia di creatività che secondo me ha le carte in regola per poter competere con le “grandi firme” del mondo della pubblicità.

Mi ha inviato (GRAZIE!!) un regalo simpaticissimo, che troneggia sulla mia scrivania e che mi stanno invidiando tutti i visitatori.

Si tratta di una Continua a leggere